la società Porcarelli Gino & Co. s.r.l. è un gruppo operante nel settore da oltre cinquanta anni, in maniera completamente autonoma ed indipendente dal Gruppo Cerroni.

Solo a far data dal 4 agosto prossimo, dopo aver da pochi giorni concluso l’iter autorizzativo che ha disposto la voltura dell’attività al nuovo soggetto, la medesima società inizierà ad operare anche nell’impianto in relazione al contratto di affitto di azienda stipulato per la prima volta il  07 maggio 2016.

Da quest’ultima data, infatti, l’impianto risulta fermo e nessuna operazione di gestione è stata posta in essere, tantomeno dalla Porcarelli

La stessa, pertanto, è completamente  estranea agli addebiti penali inerenti a fatti accaduti durante la precedente gestione per motivi attinenti l’impianto nonché dei soggetti coinvolti.

Del tutto errate e chiaramente diffamatorie appaiono, quindi, le affermazioni che vedono Porcarelli quale l’Uomo del Supremo ovvero l’amico di Cerroni ovvero quale società a lui collegate (contenute in diversi articoli apparsi in La Repubblica- Cronaca di Roma ed i Messaggero - Cronaca di Roma datate 28.07.2016), in quanto discendono da una colpevole e superficiale valutazione del giornalista – non basata su formali contestazioni e, tantomeno, su pronunce o attività di organi giudiziali, ma capace di essere facilmente fraintesa dai potenziali lettori. Inoltre, non rispondente al vero è l’affermazione secondo la quale sarebbe l’impianto ad essere l’oggetto dell’ultima indagine sulle presunte irregolarità in tema di gestione dei rifiuti, poiché l’indagine presumibile verte sulla modalità di gestione posta in essere da un gruppo completamente estraneo alla società Porcarelli. Si richiede, pertanto, la rettifica immediata delle colpevoli imprecisioni unitamente alla medesima pubblicazione, evitando così di ricorrere alle vie legali per la tutela delle nostre ragioni”.

Così Giuseppe Porcarelli, Amministratore Unico della Porcarelli Gino & Co. s.r.l..

 

29 luglio 2016

  

 

" />

Comunicato Stampa Gruppo Porcarelli

RIFIUTI, PORCARELLI: SIAMO ESTRANEI ALL’INCHIESTA SU ROCCA CENCIA

 

“La società Porcarelli è del tutto estranea all’inchiesta relativa al Tritovagliatore di via Rocca Cencia, riconducibile al Gruppo Cerroni.

A tal proposito, è doveroso precisare che la società Porcarelli Gino & Co. s.r.l. è un gruppo operante nel settore da oltre cinquanta anni, in maniera completamente autonoma ed indipendente dal Gruppo Cerroni.

Solo a far data dal 4 agosto prossimo, dopo aver da pochi giorni concluso l’iter autorizzativo che ha disposto la voltura dell’attività al nuovo soggetto, la medesima società inizierà ad operare anche nell’impianto in relazione al contratto di affitto di azienda stipulato per la prima volta il  07 maggio 2016.

Da quest’ultima data, infatti, l’impianto risulta fermo e nessuna operazione di gestione è stata posta in essere, tantomeno dalla Porcarelli

La stessa, pertanto, è completamente  estranea agli addebiti penali inerenti a fatti accaduti durante la precedente gestione per motivi attinenti l’impianto nonché dei soggetti coinvolti.

Del tutto errate e chiaramente diffamatorie appaiono, quindi, le affermazioni che vedono Porcarelli quale l’Uomo del Supremo ovvero l’amico di Cerroni ovvero quale società a lui collegate (contenute in diversi articoli apparsi in La Repubblica- Cronaca di Roma ed i Messaggero - Cronaca di Roma datate 28.07.2016), in quanto discendono da una colpevole e superficiale valutazione del giornalista – non basata su formali contestazioni e, tantomeno, su pronunce o attività di organi giudiziali, ma capace di essere facilmente fraintesa dai potenziali lettori. Inoltre, non rispondente al vero è l’affermazione secondo la quale sarebbe l’impianto ad essere l’oggetto dell’ultima indagine sulle presunte irregolarità in tema di gestione dei rifiuti, poiché l’indagine presumibile verte sulla modalità di gestione posta in essere da un gruppo completamente estraneo alla società Porcarelli. Si richiede, pertanto, la rettifica immediata delle colpevoli imprecisioni unitamente alla medesima pubblicazione, evitando così di ricorrere alle vie legali per la tutela delle nostre ragioni”.

Così Giuseppe Porcarelli, Amministratore Unico della Porcarelli Gino & Co. s.r.l..

 

29 luglio 2016

  

 

Condividi - Stampa news

Invia via email

Tuo Nome Nome destinatario
Tua Email Email destinatario
Privacy